Add to Favorites



Post new topic  Reply to topic 
Page 1 of 1
 
 
Temps Et En Partie Parce
Author Message
Reply with quote Download Post
Post Temps Et En Partie Parce 
 
"Non è possibile." è quello che ho pensato quando ho sentito parlare per la prima volta della sfida di Rob Young. Voglio dire, chi sulla terra può correre una maratona ogni giorno per un anno? Curioso, mi sono organizzato per incontrare Rob per una delle sue maratone mattutine intorno a Richmond Park. Mentre giravamo attorno alla sua distesa verdeggiante, Rob mi raccontò You must be registered to view this link della sua storia passata - una che, per molti aspetti, era altrettanto difficile e notevole della sfida che stava affrontando.

Da bambino, Rob ha subito un terribile abuso da parte di suo padre. Seguirono anni in case affidatarie, risultando in un'infanzia che Rob disse di "sopravvivere piuttosto che vivere". Eppure, nonostante tutto ciò, era uno degli uomini più positivi che avessi mai incontrato. In qualche modo, queste esperienze avevano creato in lui una forza interiore - una che gli permetteva di andare avanti dove gli altri cadevano a pezzi. Forse potrebbe completare questa sfida, dopo tutto.

Rob ha anche parlato appassionatamente delle sue organizzazioni benefiche - NSPCC, Dreams Come True e GOSH - per le quali sperava di raccogliere £ 200.000. La sua motivazione era ovvia: non voleva che altri bambini soffrissero come You must be registered to view this link aveva fatto lui.

Più tardi quel pomeriggio, ho ricevuto un'email dal mio amico George Bull. Aveva appena visto un film intitolato The Runners. 'Ti fa venire voglia di creare qualcosa di onesto, non è vero?', Ha scritto. Sì, e conoscevo solo la storia.

Quindi abbiamo comprato un trailer per bici e abbiamo convinto il cineasta Ross McClure che sederci con la sua amata macchina fotografica fosse un'idea completamente sicura e sensata. L'abbiamo portato su una corsa di allenamento intorno a Richmond Park. Il trailer era pesante e le colline erano ripide, ma Ross e la sua macchina fotografica sopravvissero. Siamo stati bravi ad andare.

Poi ha colpito il disastro. La gamba sinistra di Rob aveva finalmente ceduto alle tensioni della maratona quotidiana. Era sotto stretto controllo medico: non correva per due mesi. Quindi era così: You must be registered to view this link la fine del film e, presumibilmente, la fine della sfida.

Non proprio. Rob è guarito più rapidamente di quanto chiunque potesse immaginare e si è prefissato un nuovo compito: eseguire 400 maratone in un anno, infrangendo più record mondiali nel processo. Abbiamo rispolverato il trailer e siamo tornati a Richmond Park per filmarlo in azione.

FilmingRig

Rob si presentò con il suo solito abito - gilet, kilt e scarpe da ginnastica - un po 'stanco. "Ieri ho corso tre maratone", ha detto. Ma una volta che se ne andò, era lo stesso vecchio Rob: mai rallentare, mai lamentarsi; sempre onesto, sempre aperto. "Non so se posso farcela", ha confessato, "ma voglio solo mostrare alla gente che qualcosa è possibile".

Ciò che Rob ci ha detto quella mattina è stato allo stesso tempo straziante, edificante e, in definitiva, affermativo You must be registered to view this link della vita. è un personaggio contagioso. E siamo contenti di esserci alzati dal letto alle 4:30 del mattino per guardare il sole sorgere con qualcuno che aveva deciso con tutto il cuore di non lasciare che le peggiori esperienze della sua vita lo definissero, che invece li aveva trasformati nella sua più grande forza .

Mentre giravamo Rob nell'ultimo tratto del parco, ci siamo resi conto che questa non era davvero una storia di corsa. Piuttosto, si trattava di volontà libera e autodeterminazione: ognuno ha il diritto di scegliere un percorso diverso, ovunque ciò possa condurre.

Adoro scrivere piani di allenamento. Che sia per me o per qualcun altro, prendere un nuovo foglio di carta, un calendario e alcune penne colorate e scrivere e scrivere finché non ha tutto il senso che mi fa piacere. Adoro allenarmi per una gara da gol, You must be registered to view this link] spuntare le sessioni che ho programmato e vedere crescere le miglia. E, quando le cose non vanno secondo i piani, adeguare i piani e risolvere i problemi ha la propria soddisfazione.

L'allenamento per una ultra maratona è stato un po 'una curva di apprendimento, sia su ciò che il mio corpo può fare sia sulla quantità di allenamento necessaria. Ho parlato con alcune persone, letto alcune cose e ascoltato il mio corpo quando ho elaborato il mio piano per Country to Capital. Ho finito la gara sentendomi bene e due ore in meno di quanto mi aspettassi. Il piano ha funzionato.

Ma il piano non è terminato il giorno della gara; Avevo concesso altre tre settimane dopo la gara. Queste settimane sono state dedicate al riposo e al recupero.

è stato difficile non correre alcuni giorni. Dopo un'estate di triathlon con la corsa prendendo un sedile posteriore, in parte per non aver avuto il tempo e in parte perché avevo paura che i miei stinchi dello stinco si sarebbero ripetuti, mi sarei davvero divertito a correre di più. Stavo correndo cinque giorni alla settimana prima dell'ultra e nessuna di quelle piste sembrava una resistenza. Li amavo.
 



 
View user's profileSend private message 
Back to topPage bottom
Display posts from previous:   
 
HideWas this topic useful?
Share this topic
blinkslist.com blogmarks.net co.mments.com del.icio.us digg.com newsvine.com facebook.com fark.com feedmelinks.com furl.net google.com linkagogo.com ma.gnolia.com meneame.net netscape.com reddit.com shadows.com simpy.com slashdot.org smarking.com spurl.net stumbleupon.com technorati.com favorites.live.com yahoo.com DIGG ITA Fai Informazione KiPapa Ok Notizie Segnalo Bookmark IT
Link this topic
URL
BBCode
HTML
 

Post new topic  Reply to topic  Page 1 of 1
 




 
Permissions List
You cannot post new topics
You cannot reply to topics
You cannot edit your posts
You cannot delete your posts
You cannot vote in polls
You cannot attach files
You cannot download files
You cannot post calendar events



  



             


CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional [Valid RSS]